Molti sottovalutano la gravità di questa malattia: l'avitaminosi C nei polli

Le cause della malattia di pollo sono piuttosto numerose. Le malattie possono verificarsi sia a causa del singolo fattore sfavorevole e per le cause complesse.

Spesso la salute del pollame si sta deteriorando a causa della mancanza di vitamine, e, purtroppo, gli avicoltori inesperto non si applicano a questo problema seriamente.

Nel frattempo, le vitamine hanno un effetto significativo sul metabolismo e sulle condizioni generali dell'uccello. La mancanza di vitamine provoca una violazione dei processi di dissimilazione e assimilazione, che alla fine possono portare a conseguenze disastrose.

La più comune tra le galline è l'avitaminosi A, D, B1, B2 e anche l'avitaminosi C, che sarà discussa.

Cos'è l'avitaminosi C nei polli?

L'avitaminosi nella gente comune è chiamata la mancanza di un certo gruppo di vitamine. Corrispondente alla avitaminosi C soffre di polli, nel cui corpo non c'è vitamina C, o è estremamente piccolo.

Vale la pena notare che l'avitaminosi C si verifica non solo nei polli, ma anche in altri uccelli domestici, ad esempio, anatre, tacchini. Inoltre, la malattia è comune tra pappagalli e canarini.

Gli uccelli domestici si siedono sul fondo della gabbia, raramente cantano e, se cantano, sono deboli, quasi non volano e non sono in grado di comunicare.

Il loro peso diminuisce sensibilmente e le palpebre con il becco assumono un colore pallido.Tutti questi e altri sintomi sono la causa di una visita urgente all'ornitologo.

Grado di pericolo

L'avitaminosi C è una malattia con un grande passato. Anche nel XVII secolo i marinai apprendevano questa malattia, che per lungo tempo si trovava in mare.

I segni di questa malattia erano particolarmente evidenti nel tempo di guerra in esseri umani, animali e uccelli. Il tempo affamato non permetteva di ricevere una dieta ricca di vitamina C, che portò all'esaurimento degli animali, degli uccelli e al verificarsi di scorbuto negli umani.

Allo stato attuale, il cibo e la fecondità sono osservati sugli scaffali dei negozi, tuttavia, l'avitaminosi C non recede, e spesso causa di malessere e scarsa salute degli organismi viventi.

Avitaminosi C nella fase iniziale non rappresenta una seria minaccia per i polli, è sufficiente solo per colmare la mancanza di vitamine. Ma se non presti attenzione alle condizioni dell'uccello in tempo, provocherà lo sviluppo di nuove malattie e persino la morte.

Gli allevatori di pollame dovrebbero essere consapevoli che l'avitaminosi C può portare a una diminuzione della produttività, così come alla macellazione forzata di animali giovani, il che porterà a danni economici significativi.

La diffusione dell'avitaminosi C è particolarmente osservata tra i giovani animali, nelle galline ovaiole durante l'ovodeposizione, nei maschi durante l'attività sessuale. La malattia si diffonde intensamente quando vengono violate norme igieniche di contenuto, con affollamento di uccelli, umidità, mancanza di illuminazione.

Agenti patogeni della malattia

Con beri-beri nei polli non appartiene al gruppo delle malattie contagiose, quindi se uno degli animali malati, ciò non significa che la malattia si diffonda ad altri uccelli.

Tuttavia, se alcuni dei polli sono diventati malati, è necessario al più presto per stabilire che cosa è l'agente eziologico della malattia e di prendere tutte le misure per eliminarlo.

L'agente causale principale della malattia può essere cibo per uccelli, in cui non c'è abbastanza vitamina C. Pertanto, gli allevatori di pollame dovrebbero monitorare attentamente la qualità dei mangimi e diversificare la dieta dei polli.

Non è consentito per un pollo alimentazione lungo con grano, mangimi senza pasto erba, cibo cucinato farinoso che non contiene acido ascorbico.

A volte lo sviluppo di avitaminosi C negli uccelli domestici è dovuto a scarsa assimilazione di questo gruppo di vitamine. Nelle malattie del tratto gastrointestinale e del fegato, l'assorbimento della vitamina C e il suo assorbimento sono compromessi.

Inoltre, i patogeni secondari della malattia includono disordini metabolici, la presenza di malattie infettive e di altro tipo, il disturbo della regolazione endocrina nervosa. Si raccomanda di monitorare attentamente le condizioni dell'uccello soprattutto in inverno e all'inizio della primavera.

Corso e sintomi

Il decorso e i sintomi della malattia dipendono dalla sua forma e gravità. Quando si osserva la forma iniziale, l'oppressione dell'uccello, debolezza.

Il quadro clinico con una carenza nascosta di vitamina C è espresso sotto forma di letargia, ritardo nella crescita e aumento di peso, a volte è possibile osservare un'andatura dolorosa.

L'acido ascorbico svolge un ruolo importante nella difesa immunobiologica del corpo. Con la mancanza di vitamina C, i polli si ammalano spesso con altre malattie, comprese le malattie infettive.

Durante la malattia, l'aspetto dell'uccello cambia. Il becco diventa pallido, le palpebre assumono anche una tonalità biancastra. Le piume diventano opache e cadono fortemente.

Lo stadio puro dell'avitaminosi C è accompagnato dall'apparizione di numerosi lividi. Se alzi le penne degli uccelli, puoi vedere punti sanguinosi sulla pelle, che vengono poi trasformati in dermatite ulcerosa.Quando la forma della malattia è iniziata, i piedi degli uccelli si gonfiano, l'area orale viene colpita, l'appetito viene disturbato e l'individuo perde rapidamente peso.

I piccoli polli da combattimento inglesi non hanno assolutamente un piccolo potenziale nel combattimento di galli. Ma se hanno avitaminosi B6, allora non ci può essere vittoria. Su come affrontare questa malattia leggi qui.

Tutto sull'isolamento del pavimento con polistirene espanso è scritto nell'articolo all'indirizzo: //selo.guru/stroitelstvo/uteplenie/kak-uteplit-pol-v-derevyannom-dome.html.

diagnostica

La diagnosi di avitaminosi C nei polli comprende diverse fasi. L'analisi del contenuto di uccelli, le condizioni della loro nutrizione è effettuata. L'uccello, nel quale si osservano i segni della malattia, subisce manipolazioni cliniche - un esame del sangue per il contenuto di vitamina C.

trattamento

Con un trattamento tempestivo, specialmente nella fase iniziale della malattia, la prognosi è sempre favorevole. Se la malattia non viene curata, l'uccello morirà inevitabilmente. Pertanto, è importante iniziare il trattamento immediatamente dopo la conferma della diagnosi.

Per trattamento di avitaminosis C in polli nominano Una dieta speciale, che include mangimi, ricca di vitamina mancante nel corpo. Nella dieta includono pezzi di cavolo, carote, foglie di tarassaco, erba fresca, ortiche, patate lesse, polpa di arance, pomodori.

Un buon effetto dà acido ascorbico nella polvere, che è dato all'uccello verso l'interno insieme al cibo o all'acqua. Quando assolutamente necessario, il veterinario prescrive l'ascorbato di ferro in fiale per somministrazione endovenosa.

prevenzione

Per evitare l'avitaminosi C nei polli, è necessario monitorare attentamente la loro dieta. In estate è obbligatorio dare agli uccelli erba fresca, foglie, piante. Il cibo dovrebbe includere anche verdure fresche e frutta.

Inoltre, molti noti produttori producono uno speciale complesso di vitamine e additivi minerali per i polli, che sono necessari per il corpo degli uccelli, specialmente in inverno.

Oltre all'alimentazione a pieno titolo, L'allevatore di pollame dovrebbe garantire condizioni favorevoli per il mantenimento dei polli. L'area dovrebbe essere pulita e spaziosa, al fine di evitare il massiccio accumulo di uccelli e consentire loro di muoversi liberamente.