Uva da tavola universale "Alexander": descrizione e caratteristiche

Con l'introduzione di nuove varietà produttive che sono resistenti alle basse temperature e le malattie, la coltivazione delle uve ha cessato di essere "esotici" un hobby che dipendente da solo i tuoi preferiti.

Oggi, la presenza del desiderio e un po 'di esperienza, di crescere questa pianta meravigliosa nella loro giardiniere cortile di casa può chi vive nella zona temperata.

Il principale criterio di successo in questo caso è la scelta corretta di una varietà adatta alla coltivazione in condizioni specifiche. In particolare, le uve della selezione domestica "Alexander", derivate dall'Istituto per l'agricoltura di Bashkir, meritavano buone recensioni.

A che tipo di rimandi?

"Alexander" si riferisce a un gruppo di varietà da tavola rosa di uso universale, destinato all'uso in forma fresca e lavorata. Una caratteristica è un aspetto attraente e un piacevole sapore di frutta, con note gentili "isabel". Ruta, Delight e Lora sono dello stesso tipo.

Il gusto è buono Valutazione della degustazione: 8,5 punti su una scala di dieci punti. Il contenuto di zuccheri in questa varietà non è molto alto - circa il 15%, cioè è difficile chiamarli dolci a causa della presenza di un'acidità pronunciata (indice di acidità di "Alexander" - 1,2 g / l).Ma non può essere definito troppo acido. Piuttosto, il suo gusto può essere descritto come delicato e leggermente aspro.

Questa è una varietà precoce, con alta resistenza a varie malattie e parassiti, tra cui vespe. Il periodo di vegetazione della pianta va da 128 a 164 giorni. Anche Muscat White, Kishmish 342 e Julian hanno un periodo di maturità precoce.

Descrizione del vitigno Alexander

Le uve di questa varietà sono piccole, a forma di cilindro, con una leggera forchetta. La massa media è di circa 135 g. In condizioni di abbondanti innaffiature e condizioni climatiche favorevoli, il loro peso può raggiungere 150-200 g.

Le bacche sono arrotondate, di medie dimensioni, molto densamente posizionate nella mano, quindi quando le maneggia, è estremamente prudente trattarle, in modo da non danneggiarle.

Colore: dal rosa scuro al ciliegio. La polpa dei frutti è carnosa-succosa, con succo incolore.

L'altezza del cespuglio è nella media. Le foglie sono grandi, solide, con una struttura asimmetrica e una ragnatela debole sul lato inferiore. Il colore della chioma è più vicino al verde chiaro. La quantità di uva sulla boscaglia è grande, per questo motivo la pianta ha bisogno di potature preventive per garantire un livello sufficiente di illuminazione e produrre un raccolto di qualità superiore. Vite: denso, carnoso. Anche i germogli si sviluppano bene con il legno vecchio.

foto

Maggiori dettagli sull'aspetto dell'uva "Alexander" possono essere visti nella foto qui sotto:

Origine e storia dell'escrezione

L'aspetto dell'uva "Alexander" è dovuto all'Istituto di ricerca dell'agricoltura della Baschiria nella persona dei suoi impiegati: Abdeeva MG, Maistrenko N.V. e Strelyaeva L.N.

Secondo alcune fonti, ha ricevuto il suo nome in onore del guerriero defunto nella guerra.

La piantumazione delle prime piantine ibride nel terreno avvenne nel 1989. E nel 1999 questa varietà è stata inclusa nel Registro di Stato dei risultati di selezione della Russia e raccomandata per la coltivazione in tutte le zone climatiche del paese.

Caratteristiche e qualità individuali

Una caratteristica distintiva della varietà "Alexander" è la sua alta resistenza al congelamento. Per questo motivo, lui, così come la Bellezza del Nord e il Super Extra, possono essere coltivati ​​nelle regioni settentrionali, dove la temperatura dell'aria in inverno raggiunge -25 gradi.

Resistente alla muffa e all'oidio, ma con una pianta fortemente ispessita può far male. Nel processo di crescita produce un gran numero di stepson.

Rendimenti - abbastanza alto. In media, quando si coltiva questa varietà su scala industriale, si tratta di 124 quintali da ettaro (in condizioni climatiche favorevoli e cure appropriate questa cifra può raggiungere 163 quintali per ettaro). La raccolta dalla boscaglia è di circa 7-8 kg. Victoria e Anyuta possono vantare anche alti rendimenti.

La completa maturazione delle bacche nella fascia centrale avviene intorno al 10 settembre. A questo punto, le uve vengono versate con succo, e i suoi semi acquisiscono un caratteristico colore marrone.

Nota: Quando si pianta questa varietà dovrebbe aderire allo schema di 1,5 x 2,5 m. Richiede uno stampaggio manica manica a 4 manicotti per tipo di ventilatore.

Malattie e controllo dei parassiti

"Alexander" si riferisce a un gruppo di varietà medio-resistenti, ben contrastanti con vari parassiti e malattie.

Praticamente non è influenzato da muffa e oidio. Insieme a questo è soggetto allo sviluppo del marciume grigio. La causa della malattia è la moltiplicazione degli organismi microscopici del gruppo fungino Botrytis cinerea, parassitizzando sulle piante e portando alla loro morte.

Appare in condizioni di elevata umidità su giovani germogli e bacche mature, che, se marcate dal marciume grigio diventano marroni, si increspano e si ricoprono di uno spesso strato di colore grigio. Gradualmente, l'infezione viene trasmessa all'intero grappolo e all'infiorescenza dell'uva, portando alla loro essiccazione.

Come combattere:

  • Dopo aver scoperto i segni della malattia sulla boscaglia, i mazzi e i getti colpiti devono essere tagliati e bruciati accuratamente, dopodiché cospargere la pianta con una soluzione di bicarbonato di sodio o di sapone verde all'1%. Se la malattia è colpita, solo una piccola parte della pianta è sufficiente a spruzzarla con una soluzione di soda ad una concentrazione di 70 g di soda per 10 litri di acqua.
  • Non permettere un'alta densità di piantare uve e produrre la sua potatura e modellatura tempestive.
  • Nelle forme gravi della malattia, puoi usare il farmaco Antrakol.
Informazioni utili: Per prevenire il verificarsi di infezioni fungine in autunno, le piante possono essere trattate con DNOC, che è un fungicida, erbicida e tossico "in una bottiglia".

risultati

In generale, "Alexander" non è stravagante nella cura e non richiede l'uso di tecniche speciali di tecnologia agricola.

Per proteggerlo da tutti i tipi di fattori negativi, compresi tutti i tipi di danni batterici e fungini, è sufficiente tagliare e trattare in modo tempestivo i preparati complessi. Per ottenere informazioni complete su malattie come l'antracnosi, il cancro batterico e la clorosi, leggere gli articoli in un'ampia sezione sulle malattie dell'uva.

Quindi, si può concludere che questa varietà, grazie alla sua "resistenza allo stress", resistenza al gelo e senza pretese, combinata con buon gusto e alta resa, è adatto per la coltivazione in varie regioni, comprese le aree con temperature medie annuali basse.

Il suo unico inconveniente è la tendenza ad addensarsi e le dimensioni ridotte dei grappoli. Tuttavia, compensa pienamente l'universalità e la praticità di "Alexander", rendendolo conveniente per i giardinieri in crescita con un'esperienza minima.

Cari visitatori! Lascia il tuo feedback sul vitigno "Alexander" nei commenti qui sotto.