Può svilupparsi in rachitismo avitaminosi D nei polli

I veterinari dell'avitaminosi D chiamano la mancanza di un pollame con lo stesso nome nel corpo di una vitamina.

Il fatto è che questa vitamina prende una parte attiva in molti processi che avvengono nel corpo di un uccello, quindi la sua carenza riflette immediatamente sulla sua condizione.

Qual è la carenza di vitamina D nei polli?

L'avitaminosi D si manifesta in caso di completa assenza o evidente penuria nella dieta di una gallina di vitamina D. È certo che questa vitamina è coinvolta in molti processi fisiologici che avvengono nel corpo di giovani animali. Ecco perché la sua mancanza influisce negativamente sulla condizione generale dei polli e dei giovani polli.

Questa vitamina svolge un ruolo importante nel metabolismo minerale. Relativamente recentemente si è scoperto che può facilitare la penetrazione dei sali di calcio attraverso la parete intestinale mediante la formazione di una proteina speciale.

Vale la pena notare che la sintesi di questa proteina dipende in gran parte dalla vitamina D. È per questo motivo che la vitamina D si trova nei luoghi in cui avviene lo scambio di sale attivo.

Se gli uccelli non ne hanno abbastanza di questa vitamina, allora hanno una brusca diminuzione del livello di calcio, e quindi sono completamente eliminati dal corpo del pollo.In carenza di vitamina trascurata porta al rachitismo.

Grado di pericolo

Il ruolo delle vitamine è stato recentemente stabilito da scienziati coinvolti nello studio del pollame.

Solo ora è possibile dire con certezza quali processi sono responsabili della vitamina D.

Purtroppo, Questo tipo di carenza vitaminica non appare immediatamente, ma dopo un po 'quindi anche un allevatore di pollame con una vasta esperienza non sarà in grado di capire di cosa soffre il suo bestiame.

Gli specialisti hanno scoperto che la mancanza di vitamina D è visibile non immediatamente, ma in poche settimane dopo la malnutrizione dei giovani.

Per tutto questo tempo deve ricevere miscele di foraggi inferiori, in modo che tutti i polli sentano la mancanza di questa importante vitamina. Tuttavia, i polli che soffrono di avitaminosi D in una fase precoce, non muoiono mai immediatamente, il che non può che rallegrare l'allevatore dell'uccello.

Ha abbastanza tempo per salvare tutte le galline. Le malattie più pericolose sono malattie infettive, che possono uccidere quasi immediatamente l'intero uccello nella fattoria.

Aspetto dei polli La piccola holoshey non attrae tutte le persone. Scopri perché questa razza è così popolare.

Le conseguenze dell'avitaminosi C nei polli differiscono dalla vitamina D. Puoi scoprire le differenze da qui.

Affinché i polli muoiano o inizino a soffrire molto, l'avitaminosi D dovrebbe andare in una forma complessa, ad esempio nel rachitismo. Questa malattia è difficile da curare, quindi questi polli vengono spesso uccisi, ma questo può essere evitato se le loro condizioni vengono monitorate in tempo.

motivi

L'avitaminosi D si sviluppa nel corpo del pollame a causa della mancanza di questa vitamina.

Di norma, la causa di qualsiasi carenza vitaminica è la malnutrizione sistematica di un uccello adulto o giovane.

Di solito la vitamina D si manifesta in quegli individui che consumano cibo con un'assenza insufficiente o completa di questa sostanza chimica utile.

Un'altra possibile ragione per la mancanza di vitamina D nel corpo di un pollo può essere chiamata Illuminazione insufficiente nel pollaio e un raro paddock. Questa vitamina inizia a essere prodotta attivamente sotto l'influenza degli ultravioletti, quindi negli uccelli, che raramente si trovano all'aperto, spesso si sviluppa la vitamina D.

Per le stesse ragioni, succede nei polli, vivendo costantemente in recinti con illuminazione insufficiente.In una tale situazione, la sintesi della vitamina D rallenta o si arresta completamente, il che influenza immediatamente la condizione del pollame.

Inoltre, l'avitaminosi D può apparire nei polli a causa di eventuali malattie del sistema digestivo. In questo caso, la vitamina D viene sintetizzata nel uccello, ma l'assorbimento nel piccolo intestino non si verifica, in modo che anche gli integratori alimentari a destra e fortificata non può aiutare a recuperare fino a quando non saranno trattati la malattia del piccolo intestino e altre parti di esso.

Corso e sintomi

Con una notevole carenza e completa assenza di vitamina D nel corpo di un pollo, i processi associati all'assorbimento dei sali fosforici dall'intestino tenue nel sangue vengono immediatamente violati.

Gradualmente, la concentrazione di questi sali è ridotta, il che provoca un ritardo nello sviluppo degli animali giovani. Di regola, è caratterizzato dal rammollimento del tessuto osseo.

Il corpo di un giovane uccello sta cercando di compensare la mancanza di una vitamina. Per questo, lui aumenta l'attività delle ghiandole paratiroidi e delle ghiandole surrenali, che accelera l'estrazione di sali di calcio dalle ossa di pollo.

In questo caso, la ghiandola pituitaria e tiroidea iniziano a lavorare lentamente, il che porta successivamente a uno sviluppo improprio delle ossa nei polli.

Sono deformati e ammorbiditi, le epifisi diventano più spesse, i legamenti non sopportano il carico e lacerano, deformando le articolazioni. Il rachitismo particolarmente severo di giovani animali avviene insieme con una carenza di fosforo e sali di calcio nella nutrizione risultante.

Nei polli di 10-15 giorni con avitaminosi D, si osserva una forte perdita di appetito e debolezza. Gli animali giovani non hanno la forza di seguire il loro piumaggio, quindi diventa sporco e scarmigliato, a volte può essere perso.

Dopo 2-3 settimane di avitaminosi nei giovani uccelli, il livello dell'attività fisica diminuisce, poiché la coordinazione dei movimenti inizia a soffrire ei polli non possono muoversi normalmente.

Vicino alle piume di cloaca sono dipinte di un colore scuro a causa della diarrea persistente. Per quanto riguarda le ossa di un uccello, becco e artigli, diventano morbide e cambiano facilmente forma anche sotto una leggera pressione.

Le nonne rurali adorano ancora la razza di polli di Yerevan. Dopo tutto, non sono stravaganti per le condizioni di detenzione, e sono in grado di portare bene!

Per scoprire quanto cucinare il mais in una casseruola, vai qui: //selo.guru/ovoshhevodstvo/ovoshhnye-sovety/ckolko-vremeni-varit-kukuruzu.html.

La mascella superiore e inferiore dei pulcini si ammorbidisce, può diventare elastica, come la gomma. Prima della morte stessa del giovane, c'è l'osteomalacia - completa immobilità.I polli si sdraiano nel recinto, tirano fuori le loro membra e quindi muoiono.

Nei polli da carne, questi sintomi si manifestano molto più velocemente, a circa 10 giorni di età. Possono osservare l'apatia completa, cattive condizioni delle piume e camminare sulle articolazioni del tallone. I polli da carne cessano di ingrassare, quindi restano indietro rispetto ai polli sani di circa il 50%.

Mangiare galline che soffrono di avitaminosi D iniziano a deporre le uova che hanno un guscio morbido. A poco a poco, l'ovoposizione si ferma completamente, poiché i polli non possono normalmente sedersi. Di norma, sono in grado di prendere la posa del pinguino. Tutte le ossa di una gallina adulta cominciano a deformarsi e ad attenuarsi, piegando la postura dell'uccello. C'è un ritardo nella crescita e nel numero di uova demolite.

diagnostica

La diagnosi di carenza di vitamina D si basa sul quadro clinico generale, i dati sull'autopsia degli uccelli morti e anche sull'analisi del mangime che gli uccelli hanno nutrito prima di morire.

Questo tiene conto della qualità del loro contenuto, del grado di illuminazione, del numero di ore di cammino.

Per determinare con precisione che un uccello soffre di carenza di vitamina D, gli esperti assumono il tuorlo delle uova nelle galline ovaiole e nel sangue.

In condizioni di laboratorio, il materiale biologico viene analizzato per il contenuto di fosforo, calcio, loro sali e acido citrico. Normalmente, la concentrazione di sali nel corpo del pollame dovrebbe essere compresa tra 5,0 e 6,0 mg%.

trattamento

Durante il campo libero, la necessità di vitamine D è completamente coperta dalla sintesi di provitamine, che vengono con il cibo verde sotto l'influenza della luce solare.

Ecco perché durante il trattamento degli uccelli da avitaminosi è necessario dare più foraggio verde, ed è anche necessario fornire una camminata tempestiva con il bel tempo.

È inoltre necessario tener conto del fatto che gli uccelli hanno bisogno di vitamina D in modo diverso in diversi periodi dell'anno: nelle regioni settentrionali, i polli devono necessariamente ricevere la vitamina D sotto forma di capsule, integratori per i mangimi e anche sotto forma di iniezioni. Durante il trattamento, l'uccello dovrebbe ricevere una quantità ancora maggiore di questa vitamina.

Purtroppo, il trattamento della carenza di vitamina D è efficace solo nella fase iniziale di questa malattia. I polli malati devono essere spostati in una voliera separata, che ha una buona illuminazione. Questi giovani animali devono essere fatti uscire per un lungo paddock.

Allo stesso tempo, i giovani uccelli colpiti devono ricevere olio di pesce e vitamina D in dosi che superino il preventivo 2 o 3 volte. È più efficace somministrare vitamine con l'aiuto di iniezioni, poiché vengono quindi assorbite più rapidamente nel corpo di un pollo malato.

prevenzione

In media, i polli hanno bisogno di 0,05-1 μg di vitamina D e i polli adulti hanno bisogno di 2-4 μg.

Per la prevenzione del rachitismo negli animali giovani e l'avitaminosi nei polli adulti, gli agricoltori somministrano olio di pesce e concentrati di vitamina D2 e ​​D3. Olio di pesce è più conveniente dare agli uccelli un foraggio per farina al ritmo di 1 g per capo al giorno. Ai polli devono essere somministrati 0,5 g di vitamine per 100 g di mangime.

Un altro modo per prevenire l'avitaminosi D è quello di irradiazione di uccelli adulti con raggi ultravioletti. Questo rende possibile aumentare la produzione di uova. Lo stesso metodo si applica ai giovani polli.

Puoi irradiare i polli dai 10 giorni di età per 3 minuti al giorno. Il corso di prevenzione dura circa 10-14 giorni, dopo di che è necessario fare una pausa obbligatoria per 10 giorni. Ciò aiuterà l'organismo dell'uccello ad assimilare meglio la vitamina sintetizzata.

conclusione

L'avitaminosi D è una malattia spiacevole che può causare la morte di giovani polli.Per evitarlo, è sufficiente nutrire gli animali giovani e ricorrere a misure preventive se l'uccello raramente va al sole. Tutto ciò contribuirà a mantenere intatto e sicuro il numero di polli presenti nell'azienda agricola.